logo

POTABILIZZAZIONE E TRATTAMENTO ACQUE PRIMARIE

TRENTINO ACQUE progetta, realizza e gestisce sistemi di trattamento, scelti e dimensionati dopo uno studio personalizzato delle esigenze del cliente.

TRENTINO ACQUE si rivolge, con la sua gamma di prodotti, a una clientela estremamente differenziata, poiché infatti la risorsa “acqua” entra in ogni atto della vita umana e in gran parte delle attività produttive.

Le tecnologie impiegate utilizzano sistemi di trattamento batteriologici e/o chimico-fisici, quali:

  • dosaggio di ipoclorito di sodio, biossido di cloro;
  • raggi ultravioletti, ozono, ultrafiltrazione, osmosi inversa;
  • filtri e sistemi per la rimozione della torbidità, ferro, manganese, ammoniaca, arsenico, atrazina, nitrati;
  • mineralizzazione dell’acqua per neutralizzare l’anidride carbonica aggressiva;
  • demineralizzazione nel settore industriale.


Per controllare a distanza gli impianti forniamo specifici sistemi di telecontrollo abbinati a strumenti di misura e dispositivi antintrusione.

Acqua nell’industria

Ogni settore industriale necessita di acqua specifica:

Acqua di processo (destinata a ottimizzare e standardizzare le caratteristiche del prodotto e a mantenere l’efficacia del macchinario); Acqua di servizio (per le caldaie, il condizionamento, i sanitari).

Uno specifico trattamento dell’acqua di processo in gran parte delle imprese industriali, non rappresenta un generico miglioramento delle condizioni di produzione, ma un vero e proprio “must” produttivo; senza l’acqua adatta le caratteristiche di molti prodotti si allontanano da quelle desiderate e in molti casi la qualità della produzione risulta non accettabile.

Acqua per la città

TRENTINO ACQUE, grazie a una qualificata equipe di ingegneri e uno staff tecnico di pluriennale esperienza, ha messo a punto nel settore acquedottistico, tecnologie avanzate e sistemi di filtrazione che consentono costanza nella qualità, grande flessibilità, e risparmi nei costi di acquisto e di conduzione.

Questi sistemi adottano, per i diversi trattamenti, minerali specifici o letti multistrato realizzati con particolari minerali di granulometria e peso specifico selezionati, che garantiscono prestazioni di altissimo livello in termini di qualità e ciclo.

I sistemi filtranti proposti da TRENTINO ACQUE possono rendere cristalline le acque limacciose di un fiume, remineralizzare l’acqua distillata di una centrale termica, riciclare per il riutilizzo industriale le acque reflue a valle del trattamento biologico.

Il Servizio assistenza è sempre pronto a intervenire garantendo sicurezza competenza ed efficacia.

Filtrazione e potabilizzazione

Filtrare significa rimuovere dall’acqua la torbidità, dalla più grossolana alla colloidale, assorbirne colori, sapori e odori sgradevoli, nonché pericolosi microinquinanti organici e inorganici, eliminare il ferro, il manganese, l’arsenico e altri metalli pesanti, neutralizzarne l’acidità.

Questi risultati si realizzano con un adeguato sistema di filtrazione, in alcuni casi coadiuvato da processi di preossidazione e condizionamento chimico. Con la filtrazione biologica si può eliminare l’ammoniaca per nitrificazione. I sistemi di filtrazione proposti, consentono costanza nella qualità, grande flessibilità, grazie alla modularità della concezione, notevoli risparmi nei costi di acquisto e di conduzione.

Questi sistemi adottano, per i diversi trattamenti, minerali specifici o letti multistrato realizzati con particolari minerali di granulometria e peso specifico selezionati, che garantiscono prestazioni di altissimo livello in termini di qualità e ciclo. I sistemi di filtrazione al servizio degli acquedotti sono in grado di trattare portate molto variabili, dai pochi m3/h dell’acquedotto di una comunità isolata alle migliaia di m3/h della grande città e acque con caratteristiche diverse, torbidità, acidità, presenza di sostanze organiche, ferro, manganese e ammoniaca.

TRATTAMENTO CON OZONO

Trattamento acqua a uso potabile e industriale, proveniente da sorgenti inquinate, pozzi, fiumi e laghi; tramite trattamento di ossidazione spinta mediante ozono.

L’acqua trattata è pronta per essere bevuta, in quanto non necessita di ulteriore tempo di contatto e reazione. L’ozono è un ossidante molto più energico rispetto al cloro e garantisce l’abbattimento anche dei microrganismi più resistenti in tempi ridottissimi, senza la formazione di componenti indesiderati come a esempio i clorocomposti, in quanto l’unico sottoprodotto dell’ozono è l’ossigeno.

L’ozono è molto efficace anche nei confronti dell’inquinamento chimico, essendo in grado di ossidare i metalli pesanti, l’acido solfidrico, i trialometani, i fenoli e in genere tutti i composti organici contenenti legami multipli, come a esempio i pesticidi e gli idrocarburi.

Dissalazione

Ovunque la natura non metta acqua dolce a disposizione dell’uomo, è necessario intervenire per dissalare l’acqua marina o salmastra.

TRENTINO ACQUE, sulla base della vasta esperienza acquisita è in grado di progettare e realizzare impianti di dissalazione a Osmosi Inversa per rendere potabili le acque più diverse, e per le più diverse portate: dall’acquedotto cittadino fino al piccolo impianto per singole famiglie o per piccole comunità. Diventa così fattibile ripristinare condizioni di vita accettabili dove la scarsità di acqua potabile sembrava compromettere ogni possibilità di sviluppo.

Osmosi inversa

L’Osmosi Inversa sfrutta la capacità di membrane semipermeabili di separare l’acqua dalle sostanze in essa disciolte.

Applicando una pressione, si forza l’acqua ad attraversare la membrana: l’acqua pura (permeato) verrà così divisa dall’acqua contenente i sali (rigetto). La membrana osmotica, che attua il livello di filtrazione più spinto realizzabile, si comporta come una barriera nei confronti non solo di sali e sostanze inorganiche, ma anche delle sostanze organiche di peso molecolare superiore a 100 dalton è perciò anche un eccellente difesa contro microinquinanti, pesticidi, pirogeni, virus e batteri. L’osmosi inversa è un procedimento di tipo fisico, che non richiede l’uso di rigeneranti chimici. La tecnologia dell’osmosi inversa offre la totale garanzia grazie alle sue caratteristiche di versatilità, eccellenza di prestazioni e semplicità d’uso. Nel corso degli anni si sono moltiplicati i tipi di membrane a disposizione, fino alle più recenti a basso consumo energetico, e la loro qualità e affidabilità è ormai consolidata anche per quelle specificamente studiate per applicazioni mirate.

Addolcimento acqua, eliminazione sali di calcio e magnesio

Addolcire significa togliere dall’acqua la durezza dovuta ai sali di calcio e magnesio scambiandoli con sali di sodio, che non precipitano e non incrostano. Per ottenere lo scambio l’acqua viene fatta passare attraverso un letto di resine, preventivamente caricato di sodio, utilizzando come rigenerante il cloruro di sodio (il comune sale da cucina).

TRENTINO ACQUE utilizza specifiche resine scambiatrici, idonee al contatto con sostanze alimentari, che si caratterizzano per l’elevata resistenza all’usura meccanica, la lunga durata, l’alta capacità di scambio e il basso consumo di sale. Per la rigenerazione può essere utilizzato anche il cloruro di potassio.

Demineralizzazione

La demineralizzazione (o deionizzazione) è un processo in grado di rimuovere pressoché totalmente la salinità dell’acqua, attraverso uno scambio ionico operato tramite resine.

Gli ioni con carica positiva si chiamano “cationi”, quelli con carica negativa “anioni”. Lo scambio può avvenire tramite passaggi successivi su resine cationiche e anioniche, oppure in un unico passaggio su resine mescolate intimamente, a “letto misto”, ognuno dei quali in grado di produrre diversi livelli qualitativi di acqua trattata. Quando le resine sono sature è necessario procedere ad una rigenerazione con acido cloridrico e soda caustica, per ripristinare la capacità di scambio.

CONTATTACI

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo la nota informativa, avendo preso visione della Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.